CAPRIFOGLIO

Nome scientifico Leonicera della famiglia delle Caprifoliaceae, originaria dell’emisfero boreale. Al genere appartengono 200 specie di piante resistenti, sempreverdi. I fiori sono tubolari o campanulati e variano dal bianco al rosso, al giallo.

COLTIVAZIONE

E’ una pianta da esterno, si può coltivare sia in vaso che per terra. Le specie rampicanti si mettono a dimora in aprile-maggio, quelle rampicanti decidue da ottobre a marzo.

Prediligono un terreno ben sciolto, drenato e ricco di sostanza organica. In vaso si usa un substrato con terra, torba e sabbia. La potatura si effettua secondo l’epoca di fioritura, per quelle a fioritura precoce a fine fioritura, per quelle a fioritura tardiva a fine inverno. Gradiscono pieno sole o mezz’ombra, sono resistenti alle diverse temperature.

MOLTIPLICAZIONE

Gli afidi provocano danni diretti, succhiando la linfa della pianta e causando deformazione dei germogli e dei fiori, si combattono con aficidi. Può essere soggetta a oidio che si combatte con prodotti antibiotici.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn