DIMORFOTECA

Nome scientifico Dimorphotheca della famiglia delle Compositae, originaria dell’Africa meridionale. Al genere appartengono 20 specie di piante erbacee, annuali o perenni. Hanno colori delicati e rimangono aperte solo con il sole.

COLTIVAZIONE

Si coltivano in piena terra e si mettono a dimora in maggio in un terreno leggero, fertile e ben drenato. La distanza d’impianto varia dai 15 ai 30 cm. Preferiscono il pieno sole per l’apertura dei fiori, ma deve stare lontana dai venti. Nei periodi caldi e poco piovosi annaffiare con regolarità.

MOLTIPLICAZIONE

Si effettua seminando direttamente a dimora in aprile, si può anche in cassetta in marzo, invasando poi le piantine singolarmente per metterle a dimora quando sono ben sviluppate.

MALATTIE E PARASSITI

Nei periodi caldi si può sviluppare la muffa grigia che provoca marciumi su foglie e fusti, occorre sospendere le annaffiature e trattare con antibotritici.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn