DIPLADENIA

Nome scientifico Dipladenia della famiglia delle Apocynaceae, originaria dell’America tropicale. Il genere comprende 30 specie  di piante arbustive, rampicanti, sempreverdi.

COLTIVAZIONE

Si coltiva in vaso, in un clima mite può restare anche sul balcone, in quelle fredde deve essere ritirata in settembre. Si deve utilizzare un terriccio composto da 1/3 di terra e 2/3 di torba con aggiunta di sabbia, concimato con 30 g di concime complesso a lenta cessione per decalitro di terra. In primavera-estate, ogni 20 giorni, aggiungere all’acqua 10-20 g di concime complesso per decalitro. Deve stare in aree luminose e ha bisogno di frequenti annaffiature.

MOLTIPLICAZIONE

Si utilizzano talee erbacee in primavera piantandole in un substrato a base di torba e agriperlite in parti uguali, quando si sono radicate si invasano singolarmente in vasi da 12-14 cm di diametro.

MALATTIE E PARASSITI

Può essere danneggiata dal ragnetto rosso che causa punteggiature e ingiallimenti alle foglie, intervenire con acaricidi. L’acqua in eccesso può causare marciumi, controllare le annaffiature.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn