DORONICUM

Nome scientifico Doronicum della famiglia delle Compositae originaria dell’Europa. Il genere comprende 35 specie di piante erbacee, perenni. Sono caratterizzate da capolini con fiori gialli.

COLTIVAZIONE

Si coltivano in piena terra per formare grandi macchie di colore. Si mettono a dimora in marzo o ottobre in terreno ben concimato con 50 kg/mq di sostanza organica, la distanza tra le piante varia da 20-30 cm. Se il terreno non è fertile aggiungere all’acqua, per 2-3 volte a fine primavera, un concime ad alto titolo di fosforo e potassio nella dose di 10-20 g per decalitro.

Meglio il pieno sole per questa pianta che deve essere annaffiata abbondantemente.

MOLTIPLICAZIONE

La semina si effettua in primavera o autunno in cassette con terriccio composto da 1/3 di terra fertile, 2/3 di torba e aggiunta di sabbia. Appena pronte le piantine, si mettono in vasi e poi in dimora.

MALATTIE E PARASSITI

Foglie e fusti possono essere colpiti da oidio, una muffa superficiale bianca che causa deperimento delle piante.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn