HYMENOCALLIS

Nome scientifico Hymenocallis della famiglia delle Amaryllidaceae originaria dell’America Centrale e Meridionale.

Il genere comprende 50 specie di piante bulbose, sempreverdi e poco resistenti, i fiori sono bianchi, con la gola soffusa di giallo, sono riuniti in gruppi alla sommità del fusto e hanno forma ad imbuto e tepali ricurvi.

COLTIVAZIONE

Si coltivano in interno, elle zone a clima mite può essere coltivata in giardino. Nei vasi occorre utilizzare un composto di terra fertile, terriccio di foglie e sabbia in parti uguali.

La messa a dimora in piena terra si effettua in primavera in un terreno leggero e ben drenato., la distanza tra i bulbi deve essere di 30-40 cm, in inverno bisogna proteggere le piante con della pacciamatura. Sia in vaso che in piena terra, d’estate aggiungere all’acqua, ogni 20-30 giorni, un fertilizzante ternario nella dose di 10 g per decalitro.

Gradiscono la buona illuminazione, le annaffiature devono essere frequenti d’estate.

MOLTIPLICAZIONE

Si effettua staccando dai bulbi i bulbilli laterali in aprile, nel momento della rinvasatura, si conservano in sabbia umida durante l’inverno, per utilizzarli in primavera, in un terreno ricco di sostanza organica, reso filtrante con l’aggiunta di sabbia.

MALATTIE E PARASSITI

Il marciume dei funghi può essere causato da diversi funghi, vanno eliminate le piante colpite e utilizzare bulbi sani. Sui fiori e sulle foglie può manifestarsi la muffa grigia che determina formazioni grigiastre, bisogna ridurre l’umidità del substrato e trattare con appositi antibotritici.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn