TAGETE

Nome scientifico Tagetes della famiglia delle Compositae originaria del Messico. Al genere appartengono 50 specie erbacee annuali e perenni.

COLTIVAZIONE

Si coltivano quelle annuali partendo sai semi o acquistando le piantine. Non è esigente in fatto di concimazione: per le aiuole bastano un paio i concimazioni con 1 g per decalitro di acqua oppure 10-20 g di concime ternario per mq di aiuola. Per un perfetto sviluppo deve stare in pieno sole, e le annaffiature devono essere moderate anche in estate.

MOLTIPLICAZIONE

Si semina da marzo, in cassette sotto vetro, coprendo appena i semi. Per il trapianto si usa un terriccio ben drenato, asciutto e ricco di fertilizzante.

MALATTIE E PARASSITI

I fiori a volte marciscono a causa della muffa grigia, in estate controllare le annaffiature. Un fungo frequente è quello che causa appassimento rapido delle piante, per evitarlo si consiglia di utilizzare per la semina terricci preparati e sterilizzati.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn