IL LECCIO: COME CURARLO AL MEGLIO?

IL LECCIO: CONSIGLI E INDICAZONI

Il Quercus Ilex, comunemente noto come Leccio, è un arbusto o albero sempreverde rustico e dai fogliami lucenti che produce ghiande. Le indicazioni da seguire per avere un albero in perfetta forma, in tutte le stagioni, sono poche ma fondamentali per ottenere un ottimo risultato.

Il Leccio va esposto in pieno sole, in un terriccio medio ricco in sostanza organica. Può essere utilizzato come cespuglio o come albero in piena terra. La pianta è autoctona e non necessita di alcuna protezione durante i mesi invernali e più freddi.

In estate, nel primo anno, va irrigato ogni due giorni. La potatura non segue particolari indicazioni vista la lenta crescita, ma può aver bisogno di alcune operazioni da effettuare in aprile o maggio per arrotondare la forma della chioma. A marzo, inoltre, va effettuata la concimazione con un concime a lento rilascio del tipo npk 20/20/20.

leccioLe principali avversità del Leccio sono gli afidi e il mal blanco o ticchiolatura, da trattare alla comparsa: i primi con con un blando insetticida all’occorrenza, il mal blanco va trattato con antifungino specifico alla comparsa.

Tra le numerose proprietà di questo arbusto sempreverde, ce n’è una in grado di fare del bene all’uomo e all’ambiente: il Leccio, infatti, aiuta a ridurre l’inquinamento. Non solo: essendo un albero longevo, può superare i 100 anni!

Bellissimi esemplari di Leccio sono presenti nel nostro Garden. A partire da vaso 30, altezza 250/300, a 50 euro! Disponibili anche in altre misure e forme. Siamo a Borgo Piave (Latina) in via F. Albanese 21. Visitate la nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati su tutte le offerte e e sui nuovi arrivi. Chiamate il nostro numero 0773 per maggiori informazioni o per parlare direttamente con il nostro Agronomo in sede.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn