I consigli dell’agronomo: l’ortensia

Ortensia: segreti e consigli

L’ortensia è una pianta rustica, che necessita di pochissime cure. In inverno, ad esempio, non ha bisogno di alcuna protezione. Nonostante ciò, ci sono dei particolari da non trascurare per riuscire ad ottenere una pianta sempre perfetta, in qualsiasi stagione.

L’ortensia è un cespuglio spogliato rustico dalla magnifica fioritura estiva. Va esposto a nord, meglio a mezz’ombra o comunque in un luogo con l’esposizione al sole solo per le prime ore del mattino. Il terriccio migliore da utilizzare è uno molto leggero, ricco di torba e leggermente acido.

Le irrigazioni devono essere abbondanti e giornaliere dalla primavera all’autunno. Per quanto riguarda le concimazioni, invece, nel mese di marzo è meglio utilizzare un concime a lento rilascio del tipo npk 20/20/20 e un solfato di ferro in granuli. Da maggio in poi, deve essere concimata con concimi liquidi, una volta la settimana.

Nelle cultivar rosse, per ottenere tinte dei fiori più accese, si consiglia di bagnare con chelato di ferro. Per le cultivar a fiore blu, il consiglio è quello di aggiungere del solfato d’allume alle irrigazioni. La potatura delle ortensie deve seguire questo piano: a gennaio, vanno tolti i rami vecchi. Se necessario, si possono abbassare di un terzo gli altri rami, avendo cura di potarli a circa 5 centimetri dalla prima gemma utile.

Schermata 2017-06-20 alle 11.55.28L’ortensia va utilizzata come cespuglio in grandi vasi in balcone o in piena terra. Le principali avversità di questa pianta sono gli afidi che vanno trattati con un blando insetticida.

Nel nostro garden, potrete trovare fantastiche ortensie in offerta. Sono in vaso 21, a soli 1o euro! Sono disponibili nei colori bianco, blu e rosso. Siamo a Borgo Piave (LT), in via Fedele Albanese 21. Chiamaci per qualsiasi informazione al numero 0773 600416.

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn